Mongolia, festival delle aquile

  • Destinazione: ,
  • Durata: 14 giorni
  • Partenza: 06/09/2019
  • Arrivo: 19/09/2019
  • Prezzo: €3,560

Tour di gruppo con esperto accompagnatore dall’Italia
Minimo 10 – Massimo 16 partecipanti
Voli di linea da Milano Malpensa
Trattamento di pensione completa
Non incluso: tasse, visto e assicurazione

Un viaggio che entra profondamente nell’anima della Mongolia, una terra meravigliosa, immersa nella natura più intatta e nella spiritualità più pura.

Dalla moderna capitale Ulaanbaatar ci trasferiamo nella Mongolia occidentale, una vasta regione confinante con la Russia, il Kazakistan e la Cina. Un territorio contraddistinto da una natura selvaggia e incontaminata, con i suoi monti incappucciati di neve tutto l’anno, i laghi alpini e le vaste praterie.

E poi l’infinito deserto del Gobi, la catena dei monti Altai, abitata da diverse etnie che praticano attività tradizionali secolari. L’incontro con i nomadi incanta per la loro ospitalità in una realtà immutata da secoli, con le funzioni lamaiste, le cerimonie buddhiste e sciamaniche. Uno dei punti salienti di questo viaggio è lo straordinario incontro dei cacciatori Kazaki nei loro tradizionali costumi in occasione della più importante festa che si tiene ogni anno nell’estremo ovest del Paese, tra gli spettacolari monti Altai.

Durante la manifestazione i cacciatori sfilano a cavallo con l’aquila al braccio, indossando pellicce e colbacchi invernali colorati e ricamati. La competizione prevede la prova di caccia con le proprie aquile, durante la quale l’aquila deve catturare un pezzo di pelliccia di volpe trascinata da un cavallo in corsa e altre prove di abilità, tra cui corse di cammelli e cavalli. Sarà poi possibile assistere anche ad uno spettacolo di danze kazake con concerto di musica tradizionale.

Richiedici il programma dettagliato!

Indietro
[highlight]Seguici sui Social[/highlight]