Cile e Isola di Pasqua

TOUR di GRUPPO con voli da Milano e guide locali parlante italiano
Partenza garantita minimo 2 persone – Massimo 6 partecipanti
QUOTA A PARTIRE da 4.500 € a persona
Disponibilità limitata – Non incluso: tasse, oneri e assicurazione

Un viaggio alla scoperta di un Paese dalle mille realtà naturalistiche. Una lingua di terra lunga 4200 chilometri e racchiusa tra l’Oceano Pacifico e la Cordigliera delle Ande.
Dagli altipiani desertici del Nord, con vulcani spettacolari, lagune colorate e grandi laghi salati alla regione dei grandi laghi, fino alla Patagonia.

Dalla “fin del mundo” delle Torres del Paine al Salar di Atacama, questa esigua striscia di terra stretta tra il Pacifico e la Cordigliera rinnova la meraviglia ad ognuno dei quattromila chilometri della sua estensione.
Nelle praterie patagoniche, all’ombra degli scivoli di granito che affondano nei ghiacciai, pascolano i branchi dei guanachi, su cui incrocia il volo silenzioso del condor.
Più a nord, sulle rive del Lago di Llanquihue, i tetti rossi della cattedrale di Puerto Varas si stagliano contro il cono svettante del Vulcano Osorno.
La Regione dei Laghi è terra di vagabondaggi, tra le palafitte colorate di Castro, dell’isola di Chiloé, con le 150 chiese in legno erette dai Gesuiti e dichiarate patrimonio dell’Unesco.
Ma il luogo più metafisico è il Deserto di Atacama, una distesa scintillante lunga cento chilometri, in cui non ha piovuto per 400 anni. È un angolo di Marte finito sulla Terra, nel suo cielo ostinatamente blu, incendiato da tramonti che bruciano irreali prima di soccombere alla notte.

Richiedici il programma dettagliato!

Indietro
[highlight]Seguici sui Social[/highlight]