Quando Stefano mi ha invitato al festival della Lavanda in Bulgaria ho detto: la lavanda?  Cosa c’entra la lavanda?? Ero convinta che fosse un simbolo della Provenza ...! Da quando la lavanda sta in Bulgaria??
Ed invece scopro che la lavanda è un caposaldo nell'economia del paese e mantiene la sua posizione di leader mondiale nella produzione ed esportazione di olio di lavanda!!
I Bulgari sono orgogliosissimi anzi ci fanno persino un festival ed eleggono persino la regina della lavanda!
Quando l'ho incontrata pensavo fosse una figurante, una ragazza vestita con un abito lilla messa lì per fare colore durante le feste di paese. Invece no! Tutti gli anni eleggono la Regina della Lavanda (oltre che alla Regina delle Rose) ed espongono la foto nel salone dedicato
Anche le ROSE sono un prodotto caratteristico della Bulgaria : L’essenza di rose che viene usata sia come eccipiente per moltissimi profumi anche di grandi marche sia per fare un po’ tutto. Dalle creme ai biscotti e dolci vari
Inoltre scopriamo che la Bulgaria è la patria dello yogurt !
Ed anche qui, Grecia mi spiace, ma il Bacillus LAK Teese è proprio Bulgaro!! Lo yogurt , detto kiselo mlyako, contiene due microrganismi endemici, il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus che vengono esportati anche in altri paesi

Insomma questo paese  è stato un po’ una scoperta anche se ho avuto modo di visitare solo Sofia e Plodviv, che fra parentesi, per il 2019 è stata eletta capitale europea della Cultura insieme a Mantova!!!
Vale la pena approfondire pero'!
Grazie a Stefano Osso e a  #vacanzeinbulgaria per avermi fatto scoprire un paese decisamente da scoprire!

 

Condividi:
Share
Indietro
[highlight]Seguici sui Social[/highlight]