Il Perù e’ conosciuto dai più per i siti archeologici e per gli incredibili tesori degli  Inka.


Sono certa però che pochi immaginano che la cucina peruviana non solo ha ottenuto il prestigioso riconoscimento culturale dell’Organizzazione degli Stati Americani, ma mira al riconoscimento dell’UNESCO per trasformare la gastronomia in Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità.


Oltre ad essere spesso premiata a livello internazionale, la cucina peruviana è anche una delle più variegate del mondo. Il Perù è infatti  il paese con il maggior numero di piatti tipici, ben 491!! Solo lungo la costa  esistono più di 2500 differenti tipi di zuppe e 250 dolci tradizionali.


Il paese conosce più di 3500 tipi di patate ed ospita il  ‘Centro Mondiale di investigazioni e conservazione genetica della patata ‘ e circa 250 tipi di mais differenti!! Ancora oggi si commercializza la patata disidratata, che mantiene intatte tutte le proprietà organolettiche e ha il duplice vantaggio di essere leggera nel trasporto ed avere un periodo di conservazione ben più lungo di quella ‘fresca’.
Una tecnica conosciuta già dal popolo Inka. A Moray infatti gli ultimi studi scientifici hanno determinato che il sito fu un centro di disidratazione della patata, che veniva poi facilmente inviata ai vari centri dell’impero per il consumo, Machu Picchu compreso.


Questo mix  di tradizioni e culture culinarie influenzato dai  numerosi popoli che nella storia hanno transitato nel paese, ha generato una cucina ricca e gustosa che oggi ha raggiunto livelli di notorietà mondali grazie anche  alla sapiente rivisitazione in chiave moderna .


Fautore principale di questa trasformazione e’ GASTON ACURIO, maestro di innovazione e creatività, che utilizzando ingredienti considerati comunemente poveri  ha saputo reinventare la cucina tradizionale peruviana. Considerato il miglior chef latino americano, Acurio e’ ad oggi proprietario di numerosi ristoranti, oltre ad aver fondato una catena chiamata Astrid & Gastón, che annovera i migliori ristoranti del Perù.


Io personalmente ho avuto l’onore e il piacere soprattutto di pranzare in alcuni ristoranti della catena, e vi assicuro che il livello è assolutamente imperdibile!


Un’altro buon motivo per visitare questo straordinario paese!


Silvia Testa – Il Viaggiosauro


Foto scattate durante l’ultimo viaggio in Perù

Condividi:
Share
Indietro
[highlight]Seguici sui Social[/highlight]